Laboratori: Non solo principesse e cavalieri

Partendo dalla lettura condivisa di albi illustrati e libri per l’infanzia, accompagnata da attività didattiche, ludiche e laboratoriali, il ciclo di incontri si snoda su quattro percorsi tematici che mettono a fuoco alcuni importanti cambiamenti in atto nella vita femminile, in quella maschile e nelle relazioni tra i generi (sia in ambito familiare che nel più ampio contesto sociale e lavorativo). Leggendo questi libri bambine e bambine si interfacciano con personaggi fuori dagli schemi dettati dalla tradizione, ma forse proprio per questo più aderenti alla realtà e più autentici.

OGGETTO DEL LABORATORIO

Le storie che si narrano a bambini e bambine hanno una grande influenza nello sviluppo della loro identità perché forniscono modelli semplificati in cui è facile identificarsi. In particolare, per quanto riguarda l’identità di genere, le storie propongono modelli di mascolinità-femminilità e chiedono implicitamente ai loro lettori di assecondarli immedesimandosi con il personaggio appartenente al proprio sesso. Il problema è che tali modelli risultano spesso rigidi, stereotipati, e anche anacronistici. La letteratura per l’infanzia si è fatta tradizionalmente portatrice di una visione sessista della famiglia e della società all’interno della quale si tratteggiano accuratamente i ruoli, gli ambiti di interesse e i comportamenti adatti all’uno e all’altro sesso. Ma le cose stanno lentamente cambiando. Negli ultimissimi anni in Italia sono nate case editrici e collane interamente dedicate all’abbattimento degli stereotipi sessisti, alla promozione della cultura della parità, all’estirpazione delle radici culturali della violenza di genere. 

A CHI È RIVOLTO

Bambini, bambine, famiglie, nonni/e, genitori, maestri/e, educatori/trici, bibliotecari/rie. Il laboratorio è pensato come ponte di collegamento tra la famiglia e la scuola, affinché possano intraprendere in sinergia un percorso di sensibilizzazione alla cultura di genere e delle pari opportunità, veicolando un messaggio coerente e condiviso ai bambini e alle bambine. In questo senso l’albo illustrato rappresenta uno strumento estremamente utile perché può essere letto e discusso sia nel contesto familiare che in quello scolastico educativo e perché offre lo spunto per trattare temi importanti in un clima di piacevolezza e divertimento per i più piccoli. 

DURATA DEGLI INCONTRI: 1 h e 30’